Durante l’attività di audit di compliance vengono esaminati e valutati i seguenti aspetti:

Aspetti ambientali: autorizzazioni ambientali (es. AIA, AUA); emissioni in atmosfera; utilizzo di acqua; effluenti liquidi; prodotti chimici; rifiuti; policlorobifenili (PCB); amianto e fibre minerali pericolose; sostanze lesive dello strato di ozono; sorgenti radioattive; rumore esterno; contaminazione del suolo e delle acque sotterranee;

Aspetti di salute e sicurezza del lavoro: gestione di salute e sicurezza; infortuni/incidenti e sorveglianza sanitaria; esposizione dei lavoratori ad agenti chimici, fisici e biologici; antincendio; piani di emergenza.

L’attività di audit si conclude con la redazione di un rapporto, uno strumento che consente di:

  • Identificare le situazioni di non conformità rispetto alla normativa o ad eventuali standard stabiliti dalla casa madre;
  • Identificare le aree di miglioramento organizzativo nella gestione degli aspetti ambientali e di sicurezza sul lavoro;
  • Impostare e pianificare programmi di miglioramento e piani di investimento nel campo ambientale e di sicurezza del lavoro;
  • Stimare i costi necessari per raggiungere la conformità e per implementare gli eventuali piani di miglioramento pianificati.

Contattaci

Come possiamo aiutarti?

Milena Brambilla
T: +39 34 84 91 76 56
E:m.brambilla@tauw.com
LinkedIn